Ambiente

NONOSTANTE I TAGLI DELLA REGIONE CONTINUA LA LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE

E-mail Stampa PDF

Acqui Terme (AL) – Molti acquesi hanno lanciato un accorato appello per essere tutelati dalle autorità competenti nella lotta alla zanzara tigre. I cittadini maggiormente interessati sono residenti nelle zone periferiche dopo la sospensione da parte dell’amministrazione comunale delle campagne annuali di contenimento del fastidioso insetto. Le campagne di contenimento dei focolai della zanzara tigre sono state sospese da alcuni anni a causa dei tagli dei fondi messi a disposizione dalla Regione. Dice il sindaco Enrico Bertero: “Proprio in questi giorni ne abbiamo discusso in giunta ed abbiamo deciso di procedere e delle caditoie dove l’acqua stagnante favorisce la riproduzione della zanzara”.

 

IL MADE IN ITALY DEL DESIGN IN MOSTRA A CASALE

E-mail Stampa PDF

Casale Monferrato (AL) – Prenderà il via sabato prossimo, 12 aprile, la grande mostra Antologia del design italiano 1940 - 2014. Ad ospitare le opere e i pezzi che hanno fatto la storia mondiale della creatività industriale Made in Italy saranno le sale al secondo piano del Castello del Monferrato. “Con questa importante mostra curata dalla Fondazione Sartirana Arte, che ringrazio sentitamente – ha spiegato il vice sindaco Emanuele Capra –, inauguriamo i grandi appuntamenti di Casale Capitale del Monferrato: un evento che negli anni, grazie alla lungimiranza del mio predecessore Augusto Pizzamiglio, ha saputo ridare al territorio monferrino il giusto valore, richiamando in città visitatori e turisti che possono apprezzare le eccellenze artistiche, culturali ed enogastronomiche che nei secoli hanno reso celebre Casale Monferrato nel mondo”. La mostra, ad ingresso libero, sarà aperta fino a domenica 4 maggio con i seguenti orari: sabato, domenica e festivi dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00.

 

DA UNA PARTE SI ESPROPRIA E DALL’ALTRA SI PROMETTE DI NON TOCCARE IL TERRITORIO

E-mail Stampa PDF

Il sindaco di Novi Lorenzo Robbiano

Novi Ligure (AL) - All’incontro di martedì a Roma il ministro delle Infrastrutture Lupi, presente l'amministratore delegato di FS Mauro Moretti, ha rassicurato gli amministratori locali che, per il Terzo Valico, la zona del quartiere Pieve a Novi non sarà devastato, infatti, secondo gli ultimi aggiornamenti di progetto, lo svincolo verso lo Scrivia sarà eliminato. Un’affermazione arrivata dopo i numerosi incontri tra il Comune di Novi e Cociv, nei quali quest’ultimo aveva annunciato uno studio di fattibilità per accogliere la richiesta, contenuta nella delibera del 2005 che dava l’ok al progetto definitivo. In sostanza dovrebbe essere eliminato il tratto di sette chilometri  che avrebbe interessato la zona di Novi. Ma non è detta l’ultima parola perché di ufficiale non c’è niente, solo parole, buone intenzioni e molte promesse. Restano inoltre le forti perplessità per quanto riguarda le pesanti conseguenze  ambientali a per le falde idriche del basso Pieve e bisogna stabilire se se gli espropri già portati avanti da Cociv saranno annullati e cosa ne sarà dei due cantieri operativi del campo base e del deposito di smarino. Insomma, come al solito a Novi Ligure, la confusione regna sovrana.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 13 Marzo 2014 07:45 )
 

MULTE SALATE PER CHI NON RISPETTA LA DIFFERENZIATA

E-mail Stampa PDF

Acqui Terme (AL) – Era nell’aria, la Giunta l’aveva detto ed ora sarà applicata maggiore severità nei confronti di coloro che non effettueranno in maniera corretta la raccolta differenziata. E così, dopo la presentazione del nuovo regolamento avvenuta nello scorso mese di dicembre, e l’inizio dei controlli nei cassonetti condominiali di un mese fa, ecco la scelta di nuove sanzioni. Multe stabilite in base alla gravità del comportamento non corretto messo in opera e dall’effettivo danno che la violazione comporta per l’amministrazione comunale e la collettività. Ad esempio, il conferimento in un unico contenitore dei propri rifiuti senza separazione, pur avendo a disposizione sotto casa contenitori per la raccolta differenziata, costerà ai trasgressori 50 euro (prima erano 25), il conferimento del cartone da imballaggio da parte dei commercianti con modalità non corrette, in particolare al di fuori degli orari previsti o nei giorni non stabiliti, costerà 100 euro.

 

TERZO VALICO: AFA RICORRE AL TAR

E-mail Stampa PDF

Alessandria – Afa, l’associazione Amici delle Ferrovie e dell’Ambiente, ha presentato ricorso contro l’avvio dei lavori del Terzo Valico dei Giovi i cui lavori sono ripresi a fine novembre a Voltaggio. Insieme a Pro Natura e a undici cittadini, tutti assistiti dagli avvocati Mattia Crucioli ed Emiliano Bottazzi, ha impugnato davanti al Tribunale amministrativo regionale del Lazio (competente per le opere di interesse nazionale) i tre atti del ministero dell’Ambiente e della Regione Piemonte che hanno permesso a Cociv di far partire i lavori. Ora si tratta di valutare la legittimità della determina della commissione Via (Valutazione di impatto ambientale) del ministero dell’Ambiente datata 2 agosto 2013 con la quale si autorizza Cociv ad avviare in via anticipata lo scavo, prima che la verifica di ottemperanza del progetto esecutivo sia conclusa. Sono infatti iniziati gli scavi a Voltaggio nella galleria di servizio del tunnel sotto l’Appennino e presto ad Arquata Scrivia, in località Radimero, sarà scavato il pozzo dove calare la talpa. Impugnati anche la determina, approvata sempre dalla commissione Via, del 24 ottobre, con la quale è stato approvato il Piano di utilizzo delle terre da scavo (Put) ed il Piano di reperimento litoidi (Piano Cave) approvato dalla Regione a dicembre.

 
Pagina 1 di 27

megaplex sito facebook

LA NOSTRA È UNA MISSIONE CHE CHIAMIAMO "PROGETTO AIRONE 3000”

PROSEGUE IL PROGETTO “AIRONE 3000"

Il Soggiorno Airone vuole porsi in prima linea a tutela delle fasce più deboli del Casalese e della nostra Provincia in generale.

Casale Monferrato (AL) - Come già annunciato a giugno ultimo scorso, il Soggiorno Airone di Giarole ha varato il Progetto Airone Tremila che sostanzialmente indirizzerà lo sforzo della Cooperativa A.C.O. Onlus, titolare dello stesso, su tre direttrici di lavoro: I) Potenziamento dei servizi di innovazione e di qualità a favore degli ospiti; II) Sviluppo del Progetto “ARNIA” per la realizzazione di 10 alloggi di housing sociale ad...

Guenna - avatar Guenna 16 Giu 2012 Hits:4002 Comunicati

Read more